Parliamo in concreto – Cos’è fisicamente la Comune?

cropped-cropped-logo-comune1.jpg
Parliamo in concreto.

Cos’è fisicamente la Comune?


Cos’è il progetto Comune:
Il progetto La Comune non è solamente produrre birra.
La produzione della birra per i componenti della Comune è il mezzo per raccogliere i fondi necessari per la realizzazione fisica della Comune stessa.
La comune oltre ad un luogo fisico è un movimento culturale e sociale fondato principalmente sulla collaborazione degli individui, lo scambio delle conoscenze e il lavorare insieme.
La società attuale porta alla disgregazione e alla valorizzazione dell’individuo come Singolo.
Ogni persona sin dalla più tenera età viene allevata con la consapevolezza di vivere in una società che ti impone ad essere migliore, ad emergere come individuo per le proprie capacità.
Se sei forte vincerai.
Gira tutto intorno a te.
Questo è ciò che la Comune vuole sfatare.
In primo luogo che la società non esiste. La società è un termine per indicare una situazione mentale di comfort. Il sapere che viviamo in una società fondata da regole imposte da chi ci comanda, ma sopratutto di Routine, implica una situazione di protezione per gli individui.

“La società per molti è come una coperta calda per coprirsi la notte… un riparo….un’assicurazione.”


La società in cui viviamo ci porta a cosa?
Non abbiamo la pretesa di rispondere a questa domanda.
Questa è una domanda a cui ognuno di noi deve dare una risposta.
La comune è l’unione di individui che hanno avuto tutti la stessa risposta dettata da ideologie proprie o esperienze di vita.
La comune vuole mostrare come in realtà un gruppo di persone possa creare un luogo di idealizzazione della società stessa. La società formata non sull’individuo ma sull’unione di più soggetti che si adoperano con un unica regola base.
L’idea a livello sociale, che individui e collettività scelgano per relazionarsi fra loro un insieme di rapporti non-gerarchici e non-autoritari.
La ricerca e sperimentazione di una organizzazione sociale orizzontale.
Una società che vuole basarsi sul libero accordo, sulla solidarietà, sulle libere associazioni, sulle unioni, sul rispetto per la singola individualità.
La comune non è una setta! È un esperimento SOCIALE… spesso si tende a chiudere queste realtà sfociando all’essere nuclei separati e non collegati tra loro.
La comune è l’opposto. Aperta per espandere il pensiero.


Come dovrà essere strutturata fisicamente la comune?
La comune dovrà avere un terreno sufficientemente grande da soddisfare il bisogno delle persone che abitano nella comune stessa. La terra della comune deve fornire:
– lavoro
– sostentamento alimentare
– sostentamento finanziario per reperire i beni che la comune stessa non può produrre
– abitazioni per gli occupanti

Ogni individuo che vorrà partecipare alla realizzazione della comune non perderà la sua individualità e libertà di pensiero.
La comune non dovrà essere un mezzo per annullare l’individuo, ma per ampliarne le sue capacità accrescendo il proprio Io attraverso gli altri sempre mantenendo il rispetto del proprio spazio vitale inteso come Privacy e nucleo familiare.


Come gestire lo spazio?FFF
Il terreno dovrà essere strutturato e suddiviso in diverse sezioni:
– spazio Comune (casa Comune)
– spazi abitativi
– spazio produzione birra e stoccaggio materie prime e Mulino
– orti
– coltivazioni orzo, mais e luppollo.
– spazi per animali

Ogni persona che farà parte della Comune stessa dovrà impegnarsi a mantenere attiva ogni sezione del terreno e a non trascurarla. Nessuno può tirarsi indietro o mantenere solo le proprie cose personali o il proprio spazio. Tutti devono soddisfare il bisogno di tutti in egual maniera e modo.

Autosufficienza.
Autoproduzione.

– Gestire il territorio con case a impatto ambientale Zero.
– Utilizzare risorse eco sostenibili ed energia rinnovabile.
– Gestire l’agricoltura facendo riferimento alle tecniche della Permacultura.

Queste sono tutti i temi che oltre alla birra i ragazzi che gia fanno parte del progetto si impegnano a portare avanti.
A studiare.
A realizzare.
Per creare, fondamentalmente, un posto migliore dove vivere, che sia d’esempio e che possa incoraggiare altri a fare altrettanto, ampliando sempre di piu l’idea che si può vivere in modo autosufficiente e autogestito.


Esempi di Realizzazione di un’abitazione ad impatto ambientale zero con tecniche di riferimento alla Permacultura:

EEE

Realizzate da: Francesco Aronne Musumeci.
[ https://www.facebook.com/profile.php?id=100009562472019 ]

DDD

CCC

Altri esempi di Bio Edilizia su cui vuole far leva il progetto La Comune:

AAA

BBB

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...